Cerca  Italiano (Italia) English (United States)
venerdì 29 agosto 2014 ..:: HOME » In primo piano » announce_20110401 ::.. Registrazione  Accedi

La WES lancia un filmato informativo sull’endometriosi per promuovere una consapevolezza efficace.

 

Un video-documentario e due testimonianze per informare ed esortare le donne a chiedere aiuto in tempo prima che sia troppo tardi.

La World Endometriosis Society (WES) – di cui siamo socie – ha lanciato un breve filmato per aiutare i 176 milioni di donne nel mondo a riconoscere I sintomi dell’endometriosi prima che la loro qualità di vita sia penalizzata e la salute a lungo termine compromessa.
Per ora il video è disponibile solo in inglese, ma prossimamente sarà tradotto anche in italiano.

Clicca qui per vedere il filmato

Diana Wallis, Vice Presidente del Parlamento Europeo e donna affetta da endometriosiNella seconda clip, Diana Wallis, Vice Presidente del Parlamento Europeo, da donna affetta da endometriosi, incoraggia le donne ad agire: “Non fare come me. Non accettare un no come risposta. Se senti che qualcosa non va, potrebbe essere endometriosi. Intanto, però si può agire. Innanzitutto cerca consiglio, ma contemporaneamente rendi gli altri consapevoli, perché non voglio che tu faccia la mia stessa fine.”
Diana infatti subì un’isterectomia a pochi mesi dal suo matrimonio, chiudendo così ogni possibilità di avere figli. Quell’operazione si sarebbe potuta evitare se avesse avuto una diagnosi precoce e un trattamento mirato. Per questo oggi Diana insiste con le giovani donne affinché non rischino la compromissione della loro fertilità, cerchino subito aiuto e abbiano un trattamento sollecito.

Nella terza clip, il dr. Hans Evers, Presidente della World Endometriosis Society, dice: “È difficile dire cosa sia normale e cosa non lo sia, ma in generale, le donne sanno che cosa sia un dolore eccessivo. C’è infatti una sostanziale differenza tra un dolore mestruale che crea disagio e un dolore che impedisce di svolgere gli atti della vita quotidiana.
L’endometriosi è una malattia seria, cronica, che richiede uno specifico trattamento. Vorrei invitare le donne a prendere l’iniziativa e consultare il loro medico per giungere ad una diagnosi tempestiva.”

Rispondendo alla richiesta della WES, ci facciamo punto di diffusione del video perché una donna più consapevole ha più strumenti per difendersi da una malattia su cui c’è ancora molto da dire, ma con altrettanto spazio d’azione.

 

 

 



Riproduzione e traduzioni anche parziali vietate
ã 2011 Associazione Italiana Endometriosi
mailto:info@endoassoc.it

Copyright 2010 by Associazione Italiana Endometriosi   Condizioni d'uso  Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2014 by DotNetNuke Corporation